Richiesta di restituzione cauzione affitto. Fac simile da scaricare.

Uno degli adempimenti successivi alla risoluzione del contratto di locazione è l’invio della richiesta di restituzione del deposito cauzionale da effettuare con raccomandata e ricevuta di ritorno.

Scopo della comunicazione.

Questa comunicazione è necessaria al fine di ottenere la restituzione del deposito cauzionale  versato dall’inquilino al proprietario di casa all’inizio della locazione.
L’oggetto della comunicazione è la restituzione del capitale iniziale, maggiorato degli interessi che sono maturati dall’inizio della locazione.

Per quanto riguarda il momento dell’invio, questo deve individuarsi contestualmente all’invio o ricezione della della disdetta del contratto di locazione.

Un caso particolare è costituito da quello in cui il locatore non rispetta i sei mesi di preavviso di disdetta anticipata del contratto di locazione.

In questo caso la restituzione della cauzione da parte del locatore non è dovuta in quanto si compensa con quanto dovuto da parte dell’inquilino per mancato rispetto del preavviso.

La mancata restituzione del deposito cauzionale è fonte di responsabilità del locatore nei confronti dell’inquilino.
Quest’ultimo potrà pertanto agire in giudizio per pretendere la restituzione di quanto gli è dovuto.

Normativa e giurisprudenza.

I riferimenti normativi per quanto riguarda la richiesta di restituzione del deposito cauzionale sono: l’articolo 11 della legge n 392/1978.

Per quanto riguarda la giurisprudenza è utile consultare la sentenza della Corte di Cassazione numero 23720 del 16/9/2008 e la sentenza numero 12117 del 19 agosto 2003.